3 Barbatrucchi Trucchi + 1 Per Alzare Deliverability e Open Rate del tuo Autoresponder


Poco importa se il tuo autoresponder ha 1000 funzioni, la triste verità è che il 99,99% di queste funzioni ti saranno inutili.

L’unica cosa che conta davvero in un autoresponder, è il tasso di deliverability. Cioè la quantità di email inviate che finiscono nella scheda principale, cioè la “posta in arrivo”.

Non la scheda promozioni, non la scheda social, non lo spam, la casella di “posta in arrivo”!

Senza questo il tuo email marketing non servirà a nulla, perché i tuoi potenziali clienti non riceveranno le tue offerte.

E se il corriere non ti consegna la merce, quale è la cosa migliore da fare? Semplice… cambiare corriere!

Adesso vediamo qualche barbatrucco che ti consentirà di aumentare la possibilità che i tuoi prospetti ricevano le email nella casella di posta in arrivo.

1️⃣
Inserire come nome del mittente un indirizzo email professionale e non gratuito, ad esempio info@tuosito.com

Ovviamente per fare ciò dovrai andare ad acquistare un dominio con relativa email, per poi configurarlo correttamente nel tuo autoresponder attraverso procedure non proprio semplicissime.

Solo questo primo trucco farà schizzare in alto la deliverability.

2️⃣
Inserisci nella pagina di ringraziamento (quella che appare dopo l’iscrizione del prospetto nella tua optin page) alcune semplici istruzioni per il tuo nuovo lead.

Digli semplicemente che gli hai appena mandato una email e nel caso non l’avesse ricevuta, digli di controllare nello spam ed eventualmente spostarla nella scheda principale. Un altra raccomandazione che dovresti dare è quella di inserire il tuo contatto email in rubrica, così i tuoi leads saranno sicuri di ricevere le tue email.

Ovviamente saranno in pochi ad eseguire le tue istruzioni, ma alcuni lo faranno e ti aiuteranno a far salire la tua reputazione agli occhi dei client di posta elettronica come gmail e compagnia bella.

3️⃣
Una volta che le tua email finiranno nella “posta in arrivo” il tuo obbiettivo sarà quello di tenere alto il tasso di apertura (open rate).

Se nessuno visiona il tuo contenuto, nessuno compra e se la tua strategia è basata solo sull’email marketing sei già k.o. ancora prima di iniziare.

Quindi è fondamentale incentivare l’apertura delle tue email attraverso l’oggetto dell’email stessa.

Ingolosisci il tuo prospetto, crea curiosità, attira la su attenzione.

Ricorda…il tuo focus primario deve essere questo: far aprire ogni dannata email.

4️⃣
Il quarto barbatrucco è il più fine di questo post, anche se già il primo manda a casa tutti.

Consiste semplicemente nel tenere pulita la propria lista contatti allo scopo di tenere matematicamente alto l’open rate.

Cosa significa tutto ciò?

Significa che tu non vuoi pagare per tenere nel tuo database delle email fake.

Significa che tu non vuoi pagare per dei contatti che non vogliono darti i soldi.

Ammetto che tutto ciò andrebbe un pochino spiegato nel dettaglio, ma credo di averti già dato un po’ troppe informazioni in questo post gratuito, quindi sarò breve.

✅ Hai bisogno di un autoresponder che blocchi da solo le email inesistenti.

✅ Hai bisogno di un autoresponder che qualifichi la qualità dei tuoi leads in base ad un punteggio che obbedirà ad un regolamento che tu deciderai.

✅ Hai bisogno di un autoresponder illimitato, cioè che possa tenere in database un numero illimitato di contatti e che ti consenta un invio di email illimitate, possibilmente con un costo fisso piuttosto basso.

Si lo so, ti hanno insegnato che è troppo volere la botte piena e la moglie ubriaca… ma sono storielle inventate dai poveri per i poveri. Dai retta allo zihuccio (io)

👉 ACCEDI ALLA TECNOLOGIA

Riceverai tutto quello che ti serve per fare business online, autoresponder illimitato compreso.

ATTENZIONE:
Per chi entrerà a far parte del mio team beneficerà di un BONUS di oltre 1.000€
Per i dettagli sul BONUS e su come riceverlo, ti invito ad iscriverti alla mia lista cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *